Creare fotopolimeri maschio femmina

Come ottenere un rilievo a secco con maschio e femmina in polimero. Video e consigli: dalla creazione del file grafico alla produzione del clichés. In Photoshop o in un altro programma di grafica aprite un progetto con le dimensioni desiderate e create quindi il layout della pellicola maschio e femmina. Il polimero maschio deve essere leggibile e in negativo mentre il polimero femmina deve essere non leggibile,

Miraclon, base acciaio
Lastra tipografica ad acqua di produzione KODAK Giappone

più grande e in positivo. Si procede stampando la pellicola con una stampante di nuova generazione con inchiostro e film specifici. Le pellicole generate risultano con un nero molto coprente e i dettagli molto definiti. Per maggiori dettagli, cliccare qui.

Una volta ricavata la pellicola si può procedere alla lavorazione dei due cliché in fotopolimero, maschio e femmina. Si posizionano pellicole e lastre nell’espositore con una scaletta stouffer per verificare la corretta esposizione delle lastre. Si espongono le lastre secondo le specifiche allegate e si procede al lavaggio con acqua. Il vantaggio delle lastre Kodak Miraclon è che basta acqua del rubinetto e il polimero si lava perfettamente.

Kodak Miraclon Letterpress è una lastra biodegradabile che non rilascia sostanze inquinanti. Non contiene nylon pertanto non è dannosa per la salute degli operatori.

Le lastre devono poi essere asciugate in forno. I polimeri maschio femmina devono incastrarsi tra di loro per creare il rilievo su carta o cartoncino. Per avere informazioni sul tipo di polimeri da utilizzare, consultate l‘articolo riguardante gofffratura e stampa a rilievo.

 

 

Lascia un commento